La nuova Social Seeding di SeedingUp

Aumento della diffusione per l'Article Marketing

Il provider di Digital Content Marketing di Stoccarda offre una maggiore diffusione per Blog e Video Marketing. Le offerte diventano condivisioni e tweet sui social network Facebook, Google+, Twitter e YouTube.

L'obiettivo di un'acquisizione di "Social Seeding" è l'aumento del traffico e della diffusione degli articoli di blog e dei comunicati stampa tramite i follower delle pagine delle offerte. Si può trattare di articoli pubblicati sul mercato di SeedingUp o di qualsiasi altro URL. Possono essere inseriti nei tre social network Facebook, Google+ e Twitter, ma anche in post che rimandano ad altri URL. Per i canali di YouTube è disponibile un prodotto ad hoc.

Semplice selezione e procedura di acquisto per gli inserzionisti (advertiser)

Sul mercato di SeedingUp sono disponibili fin da subito i quattro nuovi prodotti: "FB" per Facebook, "G+" per Google+, "TW" per Twitter e "YT" per YouTube. I diversi filtri di ricerca consentono la selezione delle offerte desiderate. Inoltre è ben visibile anche il numero di follower dei profili. Se l'advertiser ha scelto uno o più offerte, gli offerenti indipendenti (publisher) ricevono una notifica della richiesta di acquisizione di spazio e, infine, pubblicano un post che comprende l'URL di destinazione desiderato. I video di YouTube vengono diffusi nel canale del publisher. La diffusione attraverso i post nei siti di social network è il complemento ideale per le prenotazioni di Blog Marketing.

Centinaia di offerte registrate nelle prime ore - Diffusione iniziale di 245.000.000 follower

Gli offerenti (publisher) sul mercato di SeedingUp sono principalmente blogger e redattori online. Loro sono stati i primi ad essere informati dei nuovi prodotti e hanno avuto a disposizione qualche giorno per registrare le proprie offerte. "La risposta è stata enorme", afferma Andreas Armbruster, amministratore delegato di SeedingUp; "nel giro di poche ore avevamo già registrato centinaia di iscrizioni per i nostri nuovi prodotti". Sicuramente ciò ha significato molto lavoro per il team di qualità, che ha esaminato le offerte in modo approfondito. I publisher interessati possono registrare tra l'altro anche le proprie pagine Facebook e Google+, i loro profili Twitter e i canali YouTube.
Con il lancio per gli advertiser, 1.500 offerte sono disponibili per la prenotazione con una diffusione già considerevole di 245.000.000 follower.